Connect with us

Ciclismo

Trionfo Alessandro De Marchi al Tour of the Alps: Vittoria epica nella seconda Tappa

Published

on

Trionfo di Alessandro De Marchi al Tour of the Alps: Vittoria Epica nella Seconda Tappa a Stans

Alessandro De Marchi dimostra ancora una volta la sua indiscussa classe! A quasi 38 anni, il veterano corridore friulano si è imposto con determinazione durante la seconda tappa del Tour of the Alps, conquistando la vittoria in solitaria a Stans. Distaccando i suoi compagni di fuga Simon Pellaud e Patrick Gamper, De Marchi ha riacceso i riflettori su di sé, ottenendo la sua prima vittoria dopo due anni e quasi duecento giorni, dal trionfo alla Tre Valli Varesine nel 2021. Questa è la settima vittoria in carriera per il “Rosso di Buja“. Nonostante il successo personale, Tobias Foss rimane in testa alla classifica generale.

La tappa è stata animata da un attacco di sei corridori che si sono distaccati dal gruppo principale a poco più di 150 chilometri dal traguardo: Patrick Gamper (Bora-Hansgrohe), Atsushi Oka e Yuma Koishi (JCL Team UKYO), Simon Pellaud (Tudor), Lukas Pöstlberger (Team Austria) e lo stesso Alessandro De Marchi (Jayco-AlUla). Anche se i due giapponesi sono stati i primi a cedere, la fuga è proseguita con determinazione.

I fuggitivi sono riusciti a costruire un vantaggio di oltre quattro minuti sul gruppo principale, mantenendolo costante e alimentando le speranze di una vittoria finale, considerando il margine concesso dal plotone. A circa 40 chilometri dal traguardo, Pöstlberger è stato il primo a staccarsi, lasciando i tre corridori di testa.

Mentre il gruppo sembrava reagire timidamente, la situazione è cambiata drammaticamente a circa 33 chilometri dal traguardo quando Patrick Gamper ha provato un attacco solitario su una salita. Tuttavia, la sua azione è stata neutralizzata sulla successiva ascesa di Gnadenwald: De Marchi ha colto l’occasione per lanciare il suo attacco decisivo, rimanendo in testa da solo fino alla fine.

Gamper si è classificato secondo, seguito da Pellaud. Nel gruppo principale, il settimo posto è stato conquistato da Antonio Tiberi. La tattica delle squadre di vertice è stata quella di preservarsi in vista della tappa successiva a Schwaz, prevista come molto impegnativa e imprevedibile.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ciclismo

Giro d’Italia, Pogacar dominante: sorride l’Italia con Milan e Tiberi

Pogacar dominato come da pronostico il Giro d’Italia 2024, aggiudicandosi la maglia rosa per la prima volta in carriera. Ottimi risultati per l’Italia con Milan e Tiberi

Published

on

Pogacar

Si è conclusa l’edizione del 2024 del Giro d’Italia. Era l’unico vero favorito della vigilia e non ha tradito le aspettative: Tadej Pogacar si è aggiudicato per la prima volta in carriera la maglia rosa. Un risultato, di fatto, mai in discussione, ma che ha visto lo sloveno continuare a dominare disputando, di fatto, una gara a parte.

Un’edizione che, comunque, si tinge anche sullo sfondo dei colori dell’Italia, che si aggiudica sia la maglia ciclamino che quella bianca. La classifica a punti, infatti, ha visto trionfare Jonathan Milan, beffato, tra l’altro, all’ultima tappa da Tim Merlier. Il miglior giovane, invece, se lo è aggiudicato Antonio Tiberi che ha anche centrato il quinto posto nella classifica vinta da Pogacar.

Continue Reading

Ciclismo

Giro d’Italia, successo di Alaphilippe a Fano: Pogacar resta in rosa

Alaphilippe vince la tappa del Giro d’Italia a Fano, ma è Pogacar a mantenere stretta la maglia rosa, così come il nostro Milan guida saldo la classifica a punti

Published

on

Alaphilippe, giro d'Italia

È Alaphilippe ad aggiudicarsi la 12a tappa del giro d’Italia, che ha preso il via a Martinsicuro con destinazione Fano. L’ex campione del mondo si è reso protagonista di tutta la frazione, riuscendo a resistere a Narvaez e Hermans, che hanno completato il podio.

Una tappa di “riposo” per Tadej Pogacar che mantiene però salda la maglia rosa a 2:40 di distanza da Martinez secondo. Jonathan Milan, invece, guida sempre la classifica a punti. L’italiano peraltro si era aggiudicato la sua seconda tappa a Francavilla al Mare. Anche la maglia bianca porta la firma dell’Italia, con Antonio Tiberi che comanda nella classifica degli under 26, con 56 secondi di vantaggio dal connazionale Filippo Zana.

Continue Reading

Ciclismo

Giro d’Italia, Sanchez beffa Alaphilippe: Piccolo 4°, Pogacar maglia rosa

Pelayo Sanchez vince la sesta tappa del Giro d’Italia: battuto Alaphilippe in volata, Piccolo chiude 4°. Pogacar conserva la maglia rosa

Published

on

Pelayo Sanchez

Si chiude la sesta tappa del Giro d’Italia, quella dello sterrato, con l’arrivo a Rapolano terme. La sorpresa di giornata è lo spagnolo Pelayo Sanchez, il quale batte in volata, sulla linea del traguardo, Alaphilippe. Terzo nella tappa è Lucas Plapp, a chiudere il gruppo di testa, mentre è Andrea Piccolo a guidare gli inseguitori, 4°.

Pogacar non strappa ma gestisce, strategia conservativa in vista della prova cronometro di domani. Foligno-Perugia sarà, infatti, la settima tappa. Lo sloveno conserva, dunque, la maglia rosa, con l’immutato vantaggio di 46″.

Continue Reading

Trending