Connect with us

Nuoto

Europei Nuoto, Italia nona: Paltrinieri guida le acque libere

L’Italia chiude gli Europei di Nuoto di Belgrado al nono posto nel medagliere: ottima rassegna nelle acque libere guidate da Paltrinieri

Published

on

Gregorio Paltrinieri

Si chiudono gli Europei di Nuoto di Belgrado con l’Italia al nono posto nel medagliere finale. Svetta l’Ungheria con 12 ori, seguita da Spagna (7) e Grecia (6); soltanto 3, invece, i sigilli del metallo più pregiato per gli Azzurri.

3 ori, 11 argenti e 6 bronzi: bottino discreto per l’Italia a Belgrado, considerando anche le pesanti assenze in vasca. Al successo nella 10km in acque libere di Gregorio Paltrinieri seguono quelli di Dario Verani e Barbara Pozzobon, anch’essi in acque libere, questa volta sulla distanza di 25km. Giungono medaglie, poi, anche dai tuffi e dal nuoto sincronizzato, utili a dare polpa al medagliere degli Europei, meno per scalarlo.

Nuoto

Nuoto, Paltrinieri brilla nel fondo: è oro nella 10km

Gregorio Paltrinieri sblocca il medagliere dell’Italia negli Europei di Nuoto a Belgrado: è oro nella 10km

Published

on

Paltrinieri

Gregorio Paltrinieri sblocca l’Italia nel medagliere degli Europei di nuoto in corso a Belgrado facendo propria la 10km in acque libere. L’azzurro si fa sempre più riferimento del fondo, mettendosi alle spalle il francese Olivier, staccato di 21″4 all’arrivo, e l’ungherese Betlehem.

Se nelle prime fasi a guidare sono stati Betlehem e Domenico Acerenza, da metà gara in poi Paltrinieri, complice una crescente forma fisica, si è preso la vetta, prima di chiudere in testa e con l’oro al collo. Ottima prova anche per lo stesso Acerenza, 4°, e Dario Verani, alle spalle del connazionale.

A margine della gara Paltrinieri ha commentato: “Mi sento bene e in controllo quando faccio gare del genere, ho comunque faticato fino a metà. Poi ho iniziato a nuotare meglio e nell’ultimo tratto sono andato veramente molto interno per distanziarli: ha funzionato“.

Continue Reading

Nuoto

Tuffi, Chiara Pellacani seconda dai 3 metri nella Super Final: Parigi nel mirino

Ottima prova di Chiara Pellacani nel trampolino 3 metri nella Super Final di Coppa del Mondo, che chiude seconda. Undicesima posizione, invece, per Bertocchi

Published

on

Pellacani

Nella seconda giornata della Super Final della Coppa del Mondo di tuffi a Xi’an in Cina, arriva un’ottima notizia per l’Italia, con Chiara Pellacani che centra il secondo posto dal trampolino 3 metri.

Si tratta di un ottimo risultato, in una competizione che segna una tappa importante nella preparazione alle Olimpiadi di Parigi.

Tuffi, Pellacani si conferma: in gara anche Bertocchi

Chiara Pellacani continua a crescere e a confermarsi una specialista dal trampolino 3 metri.

L’italiana, infatti, con 301.95 punti chiude seconda nella Super Final, dietro solo alla cinese Chen Yiwen, argento mondiale e tra le favorite all’oro olimpico. Terza, invece, Maddison Keeney, mentre ha chiuso undicesima Elena Bertocchi.

Continue Reading

Nuoto

Il Settebello si arrende alla Spagna: Olimpiadi a rischio

Published

on

Settebello

Termina in semifinale l’avventura europea dell’Italia. Dopo una grande cavalcata, il Settebello si arrende solamente in semifinale, al cospetto di una Spagna troppo forte, che batte gli azzurri 7-4 e stacca così il pass per la finale continentale. Gli uomini di Sandro Campagna sono costretti a rincorrere sin dalle primi battute, senza poi riuscire a rimettere in equilibrio l’incontro. Sfuma il sogno della finale e, con essa, anche la possibilità di staccare in anticipo il pass per le Olimpiadi di Parigi.

Dopo un avvio a rilento, la Spagna sblocca il punteggio con Perrone, a cui fa seguito il raddoppio di Munarriz. Il Settebello dimezza lo svantaggio, ma gli iberici prendono il largo nel secondo quarto, arrivando a metà partita in vantaggio 4-1. Dopo un parziale di 2-0 per i nostri avversari, l’Italia rialza la testa nell’ultimo quarto ma è ormai troppo tardi. Dopo la doppietta di Condemi e il rigore di Da Somma, ancora Perrone spenge le speranze azzurre, fissando il punteggio sul 7-4. Europeo finito e qualificazione alle Olimpiadi a rischio.

Mondiali ultima speranza per l’Italia

L’Italia perde la grande occasione di qualificarsi in anticipo alle Olimpiadi di Parigi 2024, dove sarà in programma un torneo di 12 squadre per gli uomini. Dopo l’Europeo di Zagabria saranno 8 le nazionali qualificate alla rassegna olimpica, mentre le altre quattro usciranno dai Mondiali di Doha (Qatar), in programma dal 5 al 17 febbraio. Alla rassegna iridata, il Settebello è stato inserito nel girone con Kazakistan, Ungheria, più la perdente della semifinale per il quinto posto continentale fra Romania e Montenegro.

Ai Mondiali, otto nazionali non ancora qualificate alle Olimpiadi si contenderanno i quattro posti disponibili. Oltre all’Italia, una fra Spagna e Croazia, Brasile, Cina, Serbia, Kazakistan, Montenegro e Romania. Gli azzurri dovranno necessariamente arrivare in semifinale per avere la certezza del pass per Parigi.

Continue Reading

Trending