Connect with us

Tennis

Roland Garros 2024, un’armata Italiana di talenti per dominare Parigi

Published

on

Roland Garros 2024, un'armata Italiana di talenti per dominare Parigi

Si sta per aprire la stagione del tennis estivo con il Roland-Garros 2024, pronto a scatenare l’emozione dei fan dal 20 maggio al 9 giugno a Porte d’Auteuil! Tre settimane di pura passione sportiva attendono gli appassionati di tutto il mondo, pronti a vedere i migliori tennisti del globo sfidarsi sui campi parigini.

Pubblicata la tanto attesa entry list per il secondo Slam dell’anno, i fan italiani del tennis hanno motivo di gioire: ben nove tennisti azzurri prenderanno parte al prestigioso torneo sulla terra rossa di Parigi.

L’entusiasmo è alle stelle mentre si prepara l’ambiente per accogliere questa folla di talento italiano. Un totale di 13 tennisti italiani, inclusi anche i partecipanti al tabellone femminile, si uniranno agli altri grandi nomi del tennis mondiale per disputare uno degli eventi più importanti della stagione.

Tra i protagonisti più attesi, non poteva mancare il leggendario Rafael Nadal, vero e proprio padrone di casa a Parigi con i suoi incredibili 14 titoli conquistati nel corso degli anni. Il campione spagnolo sarà presente nel tabellone grazie al suo ranking protetto, prontissimo a difendere il suo regno sulla terra rossa parigina.

Orgoglio tricolore

Ma la vera sorpresa e fonte di orgoglio per il tennis italiano è il numero record di rappresentanti nella lista degli iscritti rispetto agli anni precedenti. Se nel 2023 erano presenti cinque tennisti italiani, quest’anno ne troviamo ben nove, una crescita impressionante che testimonia la solidità e l’espansione del movimento tennistico nel nostro paese.

L’elenco dei partecipanti italiani è un vero e proprio spettacolo di talento e determinazione. Da Jannik Sinner a Lorenzo Musetti, da Federico Arnaldi a Lorenzo Sonego, fino a Giulio Cobolli, Luciano Darderi, Raffaele Nardi, Fabio Fognini e Matteo Berrettini, la squadra italiana è pronta a fare la differenza sui campi di Roland Garros.

Con i Giochi Olimpici in arrivo e la competizione che si svolgerà proprio sui campi parigini, l’atmosfera è carica di eccitazione e aspettative. I tifosi italiani si preparano a sostenere i propri campioni con entusiasmo, pronti a tifare per ogni punto, ogni vittoria e ogni trionfo che porterà il tricolore ancora più in alto nel mondo del tennis internazionale.

Un esercito italiano anche tra le donne: Quattro tenniste azzurre pronte a brillare a Parigi

Non è solo il campo maschile a far brillare i colori italiani a Parigi quest’anno. Tra le donne, ben quattro talentuose tenniste italiane hanno guadagnato il loro posto nell’entry list del Roland Garros: Jasmine Paolini, Elisabetta Cocciaretto, Lucrezia Bronzetti e Martina Trevisan.

Ma il conto potrebbe non fermarsi qui: Sara Errani si trova attualmente al terzo posto tra le escluse (le cosiddette “alternates”), con buone possibilità di entrare nel tabellone principale in caso di rinunce di altre giocatrici nelle settimane che precedono il torneo.

La situazione è un po’ più complicata per Camila Giorgi, attualmente al 16º posto, e per Stefano Napolitano nel tabellone maschile, al 26º posto. Tuttavia, nonostante le sfide, c’è da essere orgogliosi della presenza così numerosa di talenti italiani a Parigi.

Con 13 giocatori già confermati e la speranza di ulteriori aggiunte, gli appassionati di tennis italiani possono già iniziare a fare il conto alla rovescia per il Roland Garros. Una volta conclusi gli Internazionali d’Italia, sarà tempo di concentrarsi totalmente sull’emozionante avventura parigina, con la speranza di vedere i nostri tennisti e tenniste azzurre brillare sui campi di terra rossa della capitale francese.

1 Comment

1 Comment

  1. Pingback: Nadal, il countdown è iniziato: l'ultimo ballo è il rischio del campione - Sportfocus24.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WTA

Birmingham, Cocciaretto estromette Ostapenko: Bronzetti la spunta al terzo

A Birmingham avanzano entrambe le italiane in campo nella prima giornata. Elisabetta Cocciaretto estromette la numero 1 del seeding Jelena Ostapenko, mentre Lucia Bronzetti la spunta al terzo su Magdalena French

Published

on

Cocciaretto, Birmingham

Nella prima giornata del WTA di Birmingham sono scese in campo, per quanto riguarda l’Italia, Elisabetta Cocciaretto e Lucia Bronzetti. Entrambe le tenniste sono riuscite a far loro il primo turno superando, rispettivamente, Jelena Ostapenko e Magdalena French.

Super Cocciaretto a Birmingham, Bronzetti si regala Potapova

Una grande vittoria quella della Cocciaretto, che ha estromesso dal torneo la prima testa di serie. L’italiana, partita subito bene strappando il servizio all’avversaria, ha fatto suoi entrambi i set per 6-3. Ha lottato Jelena Ostapenko, che è riuscita ad annullare ben sei match point, di cui tre sulla battuta dell’avversaria, ma si è poi dovuta arrendere.

Avanza al secondo atto del torneo anche Lucia Bronzetti, che supera French in rimonta. La polacca, infatti, si è aggiudicata il primo set per 6-2, salvo poi subire il comeback della tennista nostrana, che ha messo a segno un decisivo 6-3 6-4 e che ora al prossimo turno affronterà la numero 7 del seeding Potapova. La Cocciaretto, invece, sarà opposta a Sloane Stephens.

Continue Reading

ATP

Sonego in, Cobolli out ad Halle: Rune fuori all’esordio al Queen’s

In preparazione a Wimbledon, hanno preso il via i prestigiosi tornei di Halle e del Queen’s, con Lorenzo Sonego che avanza, mentre si arrende all’esordio Flavio Cobolli, così come Holger Rune

Published

on

Sonego, Halle

Hanno preso il via i principali tornei di preparazione a Wimbledon: gli ATP 500 di Halle e del Queen’s. Nella prima giornata, andata in scena lunedì 17 giugno, sono stati due gli italiani scesi in campo, entrambi in Germania: Lorenzo Sonego e Flavio Cobolli. A Londra, invece, spicca l’eliminazione all’esordio per Rune.

Halle, Sonego avanza: Cobolli si arrende a Hurkacz

Lorenzo Sonego ha superato, non senza fatica, Miomir Kecmanovic, facendo suoi due tie break. Un incontro che non ha visto nessun break messo a segno da ambo i tennisti e appena tre palle break in tutta la gara, tutte a favore dell’italiano. Il tennista torinese, tra l’altro, ha dovuto rimontare ben due mini break nel secondo tie break, dopo che si è trovato in svantaggio per 5-2.

Esce di scena, invece, Flavio Cobolli che lotta ma si arrende a Hubert Hurkacz per 7-5 7-6. Nel primo set il classe 2002 era riuscito a rimontare un break di svantaggio, salvo poi perdere nuovamente il servizio sul 6-5 a favore del polacco. Secondo set ancora più in bilico con il toscano che ha annullato due match point sul 6-5, cedendo, poi, solo al tie break.

Rune, Queen's

Queen’s, Rune subito out: record di ace per Raonic

Esordio da dimenticare, invece, al Queen’s per la testa di serie numero 7 Holger Rune che subisce la rimonta di Jordan Thompson. Il danese, infatti, ha conquistato il primo set per 6-4, salvo poi arrendersi al 7-6 6-3 dell’australiano. Da segnalare, sempre nel torneo inglese, anche la vittoria di Raonic contro Norrie in cui il canadese ha siglato il nuovo record di ace in un singolo match alla meglio dei tre set (47), superando il precedente primato di Karlovic (45).

Continue Reading

ATP

Stoccarda: Berrettini si arrende in finale, ma il feeling con l’erba chiama la ripresa

Matteo Berrettini si arrende in finale a Stoccarda a Draper, ma l’ottimo torneo e il mai tramontato feeling con l’erba lanciano ottimi segnali in vista dei prossimi appuntamenti

Published

on

Berrettini

A Stoccarda Matteo Berrettini si arrende all’atto finale a Jack Draper, che vince al terzo set, in rimonta, per 3-6 7-6 6-4 e conquista così il suo primo titolo nel circuito ATP. Qualche rammarico per l’italiano che nel tie break del secondo set, che, però, non cancella l’ottimo torneo disputato, considerando, soprattutto, lo stop da cui proveniva.

Un appuntamento che ha confermato ancora una volta il feeling speciale tra Matteo e questa superficie, che può diventare l’ancora a cui aggrapparsi per provare a tornare ad alti livelli dopo gli ultimi anni complicati anche, e soprattutto, a causa dei problemi fisici.

Berrettini ora prenderà parte al torneo di Halle, dove al primo turno affronterà lo statunitense Michelsen. Si tratta di un banco di prova importante per vedere il livello attuale del tennista romano e per crescere ancora di condizione in vista di Wimbledon, Slam che lo ha visto finalista nel 2021.

Continue Reading

Trending