Connect with us

Ciclismo

Tirreno-Adriatico 2024, Vingegaard leader: vittoria sul San Giacomo

Published

on

Assolo straordinario sul Sal Giacomo per Jonas Vingegaard, che si aggiudica la tappa odierna della Tirreno-Adriatico 2024. Un successo mai in discussione, con il danese capace di effettuare l’attacco decisivo a poco meno di 30 km dal traguardo: il margine guadagnato gli ha permesso di difendersi a lungo, prima dell’allungo decisivo nell’ultimo tratto. Staccato e deluso, lontano da Vingegaard, l’italiano Antonio Tiberi che non ha tenuto il ritmo del gruppo di testa, crollando anche nella classifica generale.

In corsa, a -5 dal leader in maglia azzurra, il secondo posto della graduatoria è occupato da Isaac Del Toro che ha concluso al sesto posto la tappa appena conclusa. La giornata di domani, pertanto, diviene decisiva poiché il percorso da Sassoferrato a Cagli potrebbe esaltare ancor di più le qualità di Vingegaard. Creando così il vuoto sia in tappa che in classifica, che dal secondo posto in giù è molto più serrata anche grazie alla prova odierna di Ayuso. Lo spagnolo, inoltre, è da oggi leader della classifica giovani.

Tirreno-Adriatico, la Top 10 odierna

  • Jonas Vingegaard
  • Juan Ayuso
  • Jai Hindley
  • Thymen Arensman
  • Ben O’Connor
  • Isaac Del Toro
  • Cian Uijtdebroeks
  • Kevin Vauquelin
  • Antonio Tiberi
  • Romain Gregoire

Ciclismo

Giro d’Italia, Pogacar dominante: sorride l’Italia con Milan e Tiberi

Pogacar dominato come da pronostico il Giro d’Italia 2024, aggiudicandosi la maglia rosa per la prima volta in carriera. Ottimi risultati per l’Italia con Milan e Tiberi

Published

on

Pogacar

Si è conclusa l’edizione del 2024 del Giro d’Italia. Era l’unico vero favorito della vigilia e non ha tradito le aspettative: Tadej Pogacar si è aggiudicato per la prima volta in carriera la maglia rosa. Un risultato, di fatto, mai in discussione, ma che ha visto lo sloveno continuare a dominare disputando, di fatto, una gara a parte.

Un’edizione che, comunque, si tinge anche sullo sfondo dei colori dell’Italia, che si aggiudica sia la maglia ciclamino che quella bianca. La classifica a punti, infatti, ha visto trionfare Jonathan Milan, beffato, tra l’altro, all’ultima tappa da Tim Merlier. Il miglior giovane, invece, se lo è aggiudicato Antonio Tiberi che ha anche centrato il quinto posto nella classifica vinta da Pogacar.

Continue Reading

Ciclismo

Giro d’Italia, successo di Alaphilippe a Fano: Pogacar resta in rosa

Alaphilippe vince la tappa del Giro d’Italia a Fano, ma è Pogacar a mantenere stretta la maglia rosa, così come il nostro Milan guida saldo la classifica a punti

Published

on

Alaphilippe, giro d'Italia

È Alaphilippe ad aggiudicarsi la 12a tappa del giro d’Italia, che ha preso il via a Martinsicuro con destinazione Fano. L’ex campione del mondo si è reso protagonista di tutta la frazione, riuscendo a resistere a Narvaez e Hermans, che hanno completato il podio.

Una tappa di “riposo” per Tadej Pogacar che mantiene però salda la maglia rosa a 2:40 di distanza da Martinez secondo. Jonathan Milan, invece, guida sempre la classifica a punti. L’italiano peraltro si era aggiudicato la sua seconda tappa a Francavilla al Mare. Anche la maglia bianca porta la firma dell’Italia, con Antonio Tiberi che comanda nella classifica degli under 26, con 56 secondi di vantaggio dal connazionale Filippo Zana.

Continue Reading

Ciclismo

Giro d’Italia, Sanchez beffa Alaphilippe: Piccolo 4°, Pogacar maglia rosa

Pelayo Sanchez vince la sesta tappa del Giro d’Italia: battuto Alaphilippe in volata, Piccolo chiude 4°. Pogacar conserva la maglia rosa

Published

on

Pelayo Sanchez

Si chiude la sesta tappa del Giro d’Italia, quella dello sterrato, con l’arrivo a Rapolano terme. La sorpresa di giornata è lo spagnolo Pelayo Sanchez, il quale batte in volata, sulla linea del traguardo, Alaphilippe. Terzo nella tappa è Lucas Plapp, a chiudere il gruppo di testa, mentre è Andrea Piccolo a guidare gli inseguitori, 4°.

Pogacar non strappa ma gestisce, strategia conservativa in vista della prova cronometro di domani. Foligno-Perugia sarà, infatti, la settima tappa. Lo sloveno conserva, dunque, la maglia rosa, con l’immutato vantaggio di 46″.

Continue Reading

Trending