Connect with us

Serie A

Napoli-Roma è una giostra: Atalanta ok, spettacolo Fiorentina

Gol e spettacolo tra pomeriggio e serata di Serie A: Roma e Napoli non vanno oltre il pari, ne approfitta l’Atalanta. Fiorentina show al Franchi

Published

on

Abraham, Roma

In attesa di Genoa-Cagliari, la 34° giornata di Serie A ha regalato una domenica succosa dal punto di vista dei gol e dello spettacolo offerto. A partire dalle 12:30, orario del fischio d’inizio di Inter-Torino, gara vinta dai nerazzurri con doppietta di Calhanoglu ad inaugurare il giro in pullman scoperto per le vie di Milano.

Osimhen c’è, Abraham torna a sorridere

A Scudetto deciso, dunque, il focus si sposta sulla corsa all’Europa e quale incontro meglio di Napoli-Roma per riassumerne l’imprevedibilità? Calzona e De Rossi si affrontano a viso aperto portando avanti una giostra d’emozioni sempre in moto, dagli inizi fino al 90′. Merito in prima battuta della freddezza di Dybala, che trasforma dal dischetto alle spalle di Meret.

Poi, il Napoli torna a macinare gioco e il risultato viene piegato a proprio favore, prima grazie al primo gol stagionale di Olivera e in successione con un altro rigore, stavolta trasformato da Osimhen. La beffa partenopea, però, è dietro l’angolo ed il merito va ad una Roma spesso in difficoltà al Maradona. Ma mai realmente arrendevole. Così, un anno esatto dopo l’ultima volta, Abraham trova un gol pesantissimo e fissa sul 2-2 lo score sfruttando la sponda di Ndicka.

Pasalic e Lookman
Pasalic e Lookman

Domenica da Dea: Sottil rilancia la Fiorentina

Contemporaneamente, l’Atalanta approfitta della frenata capitolina regolando l’Empoli pur rinunciando a Scamacca e Koopmeiners nell’undici titolare.

A far sorridere Gasperini a -2 dal quinto posto pensano Pasalic e Lookman con una rete per tempo, liquidando la pratica senza subire gol. Dal 2-0 di Bergamo si sfreccia a tutta velocità verso Firenze, dove la Fiorentina raccoglie le proprie forze e si abbatte su un Sassuolo sempre più vicino al baratro.

Sottil
Sottil, Fiorentina

La formazione di Italiano dà spettacolo piegando Ballardini per 5-1: protagonista assoluto Riccardo Sottil, che mette a segno un gol e due assist decisivi per allungare il punteggio. Torna a sorridere anche Nico Gonzalez, autore di una doppietta, e con lui Barak e Martinez Quarta. Per i neroverdi il gol del momentaneo due a uno porta la firma di Thorsvedt, tra i pochi a salvarsi in una stagione del tutto nefasta.

Serie A

Juventus, annunciato Thiago Motta: si avvicina Douglas Luiz

La Juventus ufficializza Thiago Motta come nuovo allenatore. L’ex Bologna succederà ad Allegri e siederà sulla panchina bianconera fino al 2027. In parallelo, si avvicina Douglas Luiz

Published

on

Thiago Motta

Dopo una lunga attesa arriva finalmente l’ufficialità. Thiago Motta sarà il nuovo allenatore della Juventus, che ha ufficializzato l’accordo fino al 2027 con l’ex allenatore del Bologna che seguiva sin da inizio anno. Al contempo, la Vecchia Signora è ad un passo da Douglas Luiz dall’Aston Villa, primo rinforzo per Motta insieme a Di Gregorio dal Monza. Per il centrocampista brasiliano, la Juventus è pronta a garantire 20 milioni agli inglesi insieme ai cartellini di Iling Jr e McKennie.

Continue Reading

Serie A

Conte al Napoli, le cifre dell’accordo con De Laurentiis

Contratto fino al 2027 e ingaggio da top assoluto: Antonio Conte torna in Serie A e lo fa sulla panchina del Napoli di Aurelio De Laurentiis

Published

on

Conte e De Laurentiis

La giornata di ieri ha sciolto ogni dubbio, semmai ce ne fossero ancora. Antonio Conte è il nuovo allenatore del Napoli e la tanto agognata firma sul contratto è stata apposta tra foto e sorrisi.

“Forza Napoli” ha ribadito il tecnico salentino intercettato dai primi microfoni, una dichiarazione d’amore che potrebbe stonare con il suo passato sportivo ma calza a pennello con la sua ambizione. Per questo, De Laurentiis ha optato per un triennale da 6 milioni a stagione, stesso ingaggio che all’ombra del Vesuvio si riserva al top player.

E Conte lo è, checché se ne dica: tre Scudetti con la Juventus e uno con l’Inter lo rendono pienamente consapevole dell’ambiente Serie A, soprattutto dell’alta classifica. Piazzamento da agguantare assolutamente per non ripetere la sciagurata annata appena conclusa ed in tal senso tanto – forse tutto – dipenderà dalle strategie di mercato dei prossimi mesi.

Continue Reading

Serie A

Inter, Oaktree ha deciso: Marotta è il nuovo presidente

Beppe Marotta è il nuovo presidente dell’Inter. Le quotazioni del dirigente nerazzurro sono decollate nelle ultime ore, fino alla finale approvazione da parte di Oaktree

Published

on

Marotta, Inter @Twitter

L’Inter muta i ruoli a livello dirigenziale e non solo per quanto riguarda la proprietà. Il fondo Oaktree, infatti, ha ufficializzato la nomina di Beppe Marotta come nuovo presidente del club nerazzurro.

L’ormai ex amministratore delegato è il 22º della storia dell’Inter a ricoprire tale carica e ha speso parole al miele per Oaktree: “Li ringrazio, sono orgoglioso di far parte dell’Inter. Questa nomina è il riconoscimento lavoro svolto da molte persone in questi 3 anni”.

Continue Reading

Trending