Connect with us

Ciclismo

Le Samyn des Dames 2024, Guazzini show: Belgio ancora azzurro

Published

on

Italia, e ancora Italia. Nella Le Samyn des Dames 2024, il trionfo è ancora tricolore grazie all’ottima prova in volata di Vittoria Guazzini. Un primato che fa coppia con l’altro successo azzurro in Belgio, quello di un anno fa nella stessa classica del ciclismo femminile, targato Marta Bastianelli. La corsa si è snocciolata come di consueto lungo 115 km di percorso, da Quaregnon a Dour, e la vittoriosa azzurra è riuscita ad appropriarsene dopo averla sfiorata soltanto con il terzo posto delle ultime due edizioni.

Eppure, lo show di Guazzini non ha compreso nel proprio menu l’intera durata della gara. Infatti, a brillare nella prima fase – tanto da fornire l’illusione di successo finale – è stata la finlandese Anniina Ahtosalo, insieme a Karlijn Swinkels e Anneke Dijkstra. Le due olandesi non hanno potuto nulla nonostante l’ottima prova offerta, visto il ritorno di Vittoria e della danese Schweinberger. Il successo italiano è arrivato perciò nel modo più inatteso ed emozionante, grazie ad una splendida volata.

Samyn des Dames 2024, la Top 10

La classifica finale de Le Samyn des Dames 2024 dunque vede Vittoria Guazzini al comando, seguita sul podio da Ahtosalo e Schweinberger. Come spesso accade nel mondo del ciclismo, le prime posizioni si tingono fortemente di arancione: l’Olanda, infatti, ne piazza ben quattro in Top 10, precisamente in quarta, quinta, settima ed ottava posizione. Per l’Italia da segnalare un’altra ottima prova in Belgio, quell di Maria Giulia Confalonieri che si è piazzata decima.

  • Vittoria Guazzini
  • Anniina Ahtosalo
  • Christina Schweinberger
  • Karlijn Swinkels
  • Anneke Dijkstra
  • Aude Biannic
  • Charlotte Kool
  • Thalita De Jong
  • Victoire Berteau
  • Maria Giulia Confalonieri

Ciclismo

Giro d’Italia, Pogacar dominante: sorride l’Italia con Milan e Tiberi

Pogacar dominato come da pronostico il Giro d’Italia 2024, aggiudicandosi la maglia rosa per la prima volta in carriera. Ottimi risultati per l’Italia con Milan e Tiberi

Published

on

Pogacar

Si è conclusa l’edizione del 2024 del Giro d’Italia. Era l’unico vero favorito della vigilia e non ha tradito le aspettative: Tadej Pogacar si è aggiudicato per la prima volta in carriera la maglia rosa. Un risultato, di fatto, mai in discussione, ma che ha visto lo sloveno continuare a dominare disputando, di fatto, una gara a parte.

Un’edizione che, comunque, si tinge anche sullo sfondo dei colori dell’Italia, che si aggiudica sia la maglia ciclamino che quella bianca. La classifica a punti, infatti, ha visto trionfare Jonathan Milan, beffato, tra l’altro, all’ultima tappa da Tim Merlier. Il miglior giovane, invece, se lo è aggiudicato Antonio Tiberi che ha anche centrato il quinto posto nella classifica vinta da Pogacar.

Continue Reading

Ciclismo

Giro d’Italia, successo di Alaphilippe a Fano: Pogacar resta in rosa

Alaphilippe vince la tappa del Giro d’Italia a Fano, ma è Pogacar a mantenere stretta la maglia rosa, così come il nostro Milan guida saldo la classifica a punti

Published

on

Alaphilippe, giro d'Italia

È Alaphilippe ad aggiudicarsi la 12a tappa del giro d’Italia, che ha preso il via a Martinsicuro con destinazione Fano. L’ex campione del mondo si è reso protagonista di tutta la frazione, riuscendo a resistere a Narvaez e Hermans, che hanno completato il podio.

Una tappa di “riposo” per Tadej Pogacar che mantiene però salda la maglia rosa a 2:40 di distanza da Martinez secondo. Jonathan Milan, invece, guida sempre la classifica a punti. L’italiano peraltro si era aggiudicato la sua seconda tappa a Francavilla al Mare. Anche la maglia bianca porta la firma dell’Italia, con Antonio Tiberi che comanda nella classifica degli under 26, con 56 secondi di vantaggio dal connazionale Filippo Zana.

Continue Reading

Ciclismo

Giro d’Italia, Sanchez beffa Alaphilippe: Piccolo 4°, Pogacar maglia rosa

Pelayo Sanchez vince la sesta tappa del Giro d’Italia: battuto Alaphilippe in volata, Piccolo chiude 4°. Pogacar conserva la maglia rosa

Published

on

Pelayo Sanchez

Si chiude la sesta tappa del Giro d’Italia, quella dello sterrato, con l’arrivo a Rapolano terme. La sorpresa di giornata è lo spagnolo Pelayo Sanchez, il quale batte in volata, sulla linea del traguardo, Alaphilippe. Terzo nella tappa è Lucas Plapp, a chiudere il gruppo di testa, mentre è Andrea Piccolo a guidare gli inseguitori, 4°.

Pogacar non strappa ma gestisce, strategia conservativa in vista della prova cronometro di domani. Foligno-Perugia sarà, infatti, la settima tappa. Lo sloveno conserva, dunque, la maglia rosa, con l’immutato vantaggio di 46″.

Continue Reading

Trending