Connect with us

Basket

Jr NBA FIP, date e formato del Final Event: presenti Galanda e Andrade

Una settimana al Final Event del Jr NBA FIP Schools Event: date e formato dell’evento, presenti Galanda e l’Ambassador NBA Andrade

Published

on

Jr NBA FIP @FIP

Una settimana esatta al Final Event della Jr. NBA FIP Schools League, il campionato organizzato dalla Federazione Italiana Pallacanestro e dalla National Basketball Association e dedicato alle studentesse e agli studenti delle scuole medie.

I prossimi 24 e 25 maggio, Città di Castello (PG) sarà teatro dell’evento conclusivo della sesta edizione del torneo scolastico, alla quale parteciperanno 16 scuole/franchigie provenienti da tutta Italia.

Presenti all’evento il Responsabile Scuola FIP Giacomo Galanda e l’Ambassador NBA Mery Andrade.

A Città di Castello sarà un weekend da record per il progetto che porta il basket fra i banchi di scuola. Giunta alla sua sesta edizione, la Jr. NBA FIP Schools League ha visto infatti la partecipazione delle scuole di 16 città (Ancona, Ascoli Piceno e Fermo, Bari, Firenze, Genova, Matera, Milano, Napoli, Perugia, Pescara e Chieti, Livorno, Reggio Calabria, Roma, Trani e Barletta, Trieste, Venezia), per un totale di quasi 500 Istituti coinvolti e oltre 7.000 studenti in campo.

La formula dell’evento prevede la divisione delle squadre in 4 Gironi da 4 squadre ciascuno. Le scuole/franchigie NBA si sfideranno nella prima giornata per raggiungere la posizione più alta in classifica. Il secondo giorno si disputeranno le finali per l’assegnazione delle posizioni dalla sedicesima alla prima.

Ai Campioni Jr. NBA FIP Schools League 2024 verranno consegnati gli Anelli Jr. NBA.

I campi di gioco per il Final Event Jr. NBA FIP Schools League sono il Palazzetto dello Sport di via Engels (Sala A e Sala B), e la Palestra della Scuola Patrizi Baldelli Cavallotti di via Malfatti.

Basket

Basket, Italia-Georgia alle 19:00: primo test in vista del Pre Olimpico

Alle 19:00 prenderà il via Italia-Georgia, la prima delle due amichevoli degli Azzurri del basket in vista del Pre Olimpico: le parole dei protagonisti in conferenza

Published

on

Trentino basket cup @FIP

La prima delle due amichevoli di preparazione in vista del Pre Olimpico (2/7 luglio in Portorico) e l’unico match degli Azzurri in Italia nell’estate 2024. Domenica 23 giugno a Trento, Italia-Georgia (ore 19.00, diretta Sky Sport Arena e New) sarà un test fondamentale sulla via per San Juan contro una squadra solida, ostica e con elementi dotati di talento e prestanza fisica.

Shengelia e Mamukelashvili testeranno il grado di preparazione degli Azzurri, che proprio ieri a Folgaria sull’Alpe Cimbra hanno chiuso il training camp.

Italia-Georgia: la conferenza di Pozzecco, Datome e Melli

Con 13 elementi a disposizione e un solo “taglio” ancora da effettuare, coach Gianmarco Pozzecco ha parlato a Palazzo Benvenuti a Trento nella consueta conferenza stampa di presentazione del match: “Volevo iniziare la conferenza stampa ricordando due persone che non ci sono più, Emanuele Fara e Abele Ferrarini con cui ho condiviso tanti momenti importanti della mia carriera. Volevo poi prendere qualche minuto per dei ringraziamenti. Innanzitutto a Manuel Mazzoni, uno dei migliori arbitri europei che è stato con noi in raduno a Folgaria aiutandoci durante gli allenamenti e per averci spinto a migliorare il rapporto arbitro-giocatori/allenatori”.

“Ringrazio Matilde Villa, che ieri è stata con noi per qualche ora prima di raggiungere a Folgaria il raduno della Nazionale Under 20. Il suo sorriso è un valore aggiunto nel mondo del basket e dello sport femminile italiano, in bocca al lupo all’Under 20 Femminile per l’Europeo. Ringrazio i giocatori che sono stati con noi da inizio raduno ovvero Amedeo Tessitori, Tomas Woldetensae, Sasha Grant, Michele Vitali e Momo Diouf: loro sanno che fanno parte stabilmente della famiglia azzurra e del nostro percorso di crescita”.

Gianmarco Pozzecco

Un pensiero e un ringraziamento anche a Simone Fontecchio, Gabriele Procida, Matteo Spagnolo e Luca Severini, ragazzi che solo per problemi fisici non possono essere con noi. Non abbiamo molto tempo per preparare il preolimpico ma il gruppo ha basi solide e questo ci aiuta molto. Spero che i ragazzi mettano da parte la fatica accumulata durante la stagione, resettando tutto e divertendosi quando sono in campo e anche in Portorico”.

“Vengo spesso criticato per le mie scelte, una di queste è stata quella del mio staff tecnico. Quest’anno ho al mio fianco Peppe Poeta capo allenatore di Brescia, Edoardo Casalone assistente di un club di Eurolega, Riccardo Fois assistente di una franchigia NBA come i Sacramento Kings e Federico Fucà che rappresenta al meglio Reggio Emilia per la sua sapienza e conoscenza della pallacanestro. E’ uno Staff che si prende cura di me e i miei giocatori, in più abbiamo Matteo Panichi, il miglior preparatore fisico d’Europa“.

Prima di lui ha preso la parola Gigi Datome, capodelegazione della Nazionale Maschile: “Porto il saluto del presidente Petrucci che non è potuto essere qui oggi. Qui a Trento ormai siamo di casa, ringrazio l’Aquila Basket, l’APT e il Comune per la solita splendida accoglienza. Non è facile preparare una manifestazione importante come il preolimpico in così poco tempo ma siamo un gruppo che lavora insieme da qualche anno e ripartiamo dal nostro entusiasmo. Domani ci aspetta un palazzetto pieno e un avversario forte, come sempre sarà una festa”.

“E’ motivo di orgoglio essere capitano della Nazionale – ha spiegato Nik Melli – ma anche un piacere. Questo è un gruppo che lavora insieme da tre anni, ci conosciamo tutti, sono molto contento della qualità del gruppo che abbiamo creato stagione dopo stagione”.

Allenamento Nazionale Basket
team Nazionale Italiana Maschile Senior – Allenamento FIP 2024 Folgaria, 16/06/2024 Foto M.Ceretti / Ciamillo-Castoria

Trenino basket cup, le parole di Longhi, Villotti, Panetta e Agnolin

Il presidente dell’Aquila Basket Luigi Longhi ha ricordato i dieci anni della Trentino Basket Cup: “Una manifestazione che ha seguito la mia Presidenza all’Aquila Basket: è un grande orgoglio ospitare quest’anno la decima edizione, con la speranza che ce ne siano ancora tante altre. Mi auguro che questo ritiro sia di buon auspicio per una manifestazione importante come il preolimpico. La Nazionale è di tutti ed è un traino per tutto il movimento, faccio il più sentito ‘in bocca al lupo’ al Presidente Petrucci e alla squadra. Sappiamo che in Portorico non sarà facile ma speriamo di poter esultare e festeggiare insieme a loro”.

Gli onori di casa li ha fatti Ermanno Villotti, vice presidente della “Banca per il Trentino Alto Adige”: “Siamo lieti di ospitare questa presentazione nel nostro Palazzo Benvenuti, spero sia un auspicio per coloro che lavorano nel mondo della pallacanestro”.

E’ intervenuto anche Salvatore Panetta, Assessore allo Sport del Comune di Trento. “Oggi per Trento è un giorno di festa, dal momento che si festeggia San Vigilio e sarà una festa anche la partita di domani contro la Georgia. Trento è una città che ama lo sport e ospitare la Nazionale è per noi sempre un orgoglio. Abbiamo rinnovato il palazzetto per ospitare al meglio gli Azzurri a cui faccio l’in bocca al lupo per il preolimpico. Vedere dei campioni così attaccati alla maglia della Nazionale è sempre una bella emozione”.

Ha preso la parola infine Matteo Agnolin, direttore dell’APT di Trento. “Come Azienda del Turismo è un enorme piacere ospitare la decima edizione della Trentino Basket Cup, per noi è un’occasione importante per far conoscere la nostra città. Grazie all’Aquila Basket Trento per l’organizzazione, il connubio tra la nostre città e il basket è ogni anno sempre più forte”.

Georgia e Spagna: l’Italia si prepara al Pre Olimpico

Il match contro Shengelia e Mamukelashvili apre il secondo periodo della preparazione ai Pre Olimpico (2/7) che vedrà l’Italia volare a Madrid il 24 giugno per giocare contro la Spagna di Sergio Scariolo il 25 e poi volare alla volta di Miami il 26 giugno. Sabato 29 giugno il trasferimento a San Juan. Esordio contro il Bahrain il 2 luglio.

Il soggiorno in Trentino si chiuderà quindi alla “Il T Quotidiano Arena” alle 19.00 con la decima edizione della “Trentino Basket Cup” e la sfida alla Georgia. Inizio previsto per le 19.00 con diretta su Sky Sport.

Continue Reading

NBA

Celtics, NBA e MVP: Brown regala record e storia a Boston

I Boston Celtics fanno proprio il 18° titolo NBA piegando i Dallas Mavericks di Doncic: Tatum storia da clinching game, Brown MVP per il record

Published

on

Boston Celtics

I Boston Celtics piegano i Dallas Mavericks in Gara-5 e si regalano il 18° titolo NBA. Record assoluto, nessuno come i Celts e Brown in NBA, in pochi come il leader trascinatore Tatum. Lo 0 dei Green si consegna alla storia con un 30+10 nel clinching game, affare di soli 5 predecessori della caratura di Jordan e Curry, per dirne due. Jayden Brown, ciliegina sulla torta celebrativa del titolo, è MVP.

106-88, chiusa come l’apertura. Boston spazza via Dallas e scrive una nuova pagina della storia NBA: nessuna franchigia può vantare 18 titoli in bacheca. 107-89, 105-98, 106-99, 84-122, 106-88, la marcia infermabile dei ragazzi di Joe Mazzulla travolge Doncic e compagni.

Celtics campioni NBA, Tatum e Brown eroi di Boston

Tatum e Brown si confermano élite assoluta in NBA, lasciando poco più che le briciole al talento cristallino di Doncic, trascinatore assoluto dei Mavs, alle finals tra meriti e sorpresa. Il trionfo di Boston è la diretta conseguenza di una regular season perfetta: leader della Eastern Conference, migliori per rateo in tutta la lega.

Il marchio di fabbrica di casa Celtics, i tiri da tre, si ripropongono anche alle finals. Dallas non può nulla, così come chi i predecessori ai play-off. Un percorso ai limiti dell’immacolato: 4-1 ai Miami Heat, altrettanto ai Cleveland Cavaleirs, 4-0 senza appello ai Pacers di Indiana, poi l’ultima perla. Atto finale dal significato della storia, per Brown, Tatum, Boston e l’NBA tutta.

Continue Reading

Basket

Basket, Polonara, Melli e Tonut si aggregano alla Nazionale: Pre Olimpico alle porte

Polonara, Melli, Tonut e non solo si aggregheranno alla Nazionale in vista dell’amichevole con la Georgiua che precede il torneo Pre Olimpico

Published

on

Allenamento Nazionale Basket

Comincia a comporsi il roster definitivo degli Azzurri in vista del Torneo Pre Olimpico in Portorico (2/7 luglio). Si aggregheranno alla squadra domani, martedì 18 giugno, gli atleti Awudu Abass, Giordano Bortolani, Guglielmo Caruso, Nicolò Melli, Alessandro Pajola, Achille Polonara, Giampaolo Ricci e Stefano Tonut.

Sono stati invece autorizzati a lasciare oggi il raduno Azzurro Amedeo Tessitori, Tomas Woldetensae, Leonardo Marangon, Federico Miaschi, Grant Basile, Francesco Ferrari, Leonardo Faggian, Federico Poser e Mattia Palumbo.

Così il CT Gianmarco Pozzecco: “Devo spendere due parole per ringraziare di cuore tutti i ragazzi che in questi giorni non si sono mai risparmiati durante gli allenamenti. Sono sempre più convinto che questo periodo sia stato un’occasione impagabile per noi di vedere all’opera atleti interessanti e che spero possano crescere ancora. Con enorme rammarico salutiamo Amedeo Tessitori, giocatore che per abilità, esperienza e status avrebbe meritato di giocare il Pre Olimpico e Tomas Woldetensae, giocatore di alto livello che meritava di rimanere con noi. In questa estate così serrata è già il momento di fare scelte dolorose”.

Si sono uniti alla squadra anche l’assistente allenatore Giuseppe Poeta e il preparatore fisico Matteo Panichi.

Mercoledì 19 giugno dalle 17.00, in Piazza Marconi a Folgaria, l’Azzurro Awudu Abass intervisterà, insieme a Tommaso Marino, il compagno di club e di Nazionale Achille Polonara nell’ambito del suo podcast “Step Out On Tour”. Anche in questo caso, l’evento è aperto al pubblico.

Sabato 22 giugno avrà luogo a Trento la conferenza stampa di presentazione dell’amichevole che gli Azzurri disputeranno a Trento il giorno successivo, domenica 23 giugno, contro la Georgia. La conferenza si terrà presso Palazzo Benvenuti alle ore 16.00.

Il soggiorno in Trentino si chiuderà quindi proprio domenica 23 giugno alla “Il T Quotidiano Arena” alle 19.00 con la decima edizione della “Trentino Basket Cup” e la sfida alla Georgia di Tornik’e Shengelia. Inizio previsto per le 19.00 con diretta su Sky Sport.

Continue Reading

Trending