Connect with us

Serie A

Atalanta quarta, orgoglio Fiorentina: Spalletti in ansia per Scalvini

L’Atalanta capitola in casa contro la Fiorentina in un match ininfluente, che chiude la stagione di Serie A: Scalvini rimedia una distorsione al ginocchio sinistro

Published

on

Scalvini, Atalanta

La giornata di oggi ha eliminato l’ultimo asterisco della Serie A 2023/24. Atalanta-Fiorentina si è infatti conclusa con il risultato di 3-2 per la Viola, nel match valido per il recupero della 29° giornata. In quell’occasione, la gara non venne disputata per la tragica ed improvvisa scomparsa di Joe Barone, dirigente del club gigliato.

Nell’atmosfera festiva del Gewiss Stadium, Bergamo festeggia la storica vittoria dell’Europa League mentre la rappresentanza fiorentina sugli spalti recrimina in seguito alla sconfitta di Atene con l’Olympiacos, in finale di Conference League. I ventidue in campo, trascinati dal pubblico, alzano subito i ritmi e definiscono il punteggio finale già nei primi 45 minuti.

Per la Fiorentina è risultata infatti decisiva una doppietta di Belotti, inframezzata dai gol di Lookman e Nico Gonzalez. Per l’Atalanta il secondo pari momentaneo porta la firma di Giorgio Scalvini, su cui si accendono i riflettori nella ripresa per colpa di una sfortunata dinamica.

Gasperini, Atalanta
Gasperini, Atalanta

Scalvini, Europeo a rischio

Dopo un contrasto mancato, il difensore della Dea si è accasciato lamentando un dolore al ginocchio sinistro che – dal replay – si muove in maniera innaturale. La sua assenza sul prato del Gewiss al 90′ in occasione della festa con i tifosi, inoltre, aggiunge preoccupazione al CT Luciano Spalletti che lo aveva inserito nella lista dei pre-convocati per l’Europeo.

L’infortunio di Scalvini, in attesa di riscontri ufficiali, va a sommarsi a quello di Acerbi: si avvicina dunque la convocazione di Gatti, inizialmente scartato dalla Nazionale ma poi pre-allertato in occasione del forfait del centrale dell’Inter. L’emergenza ora raddoppia ed il rammarico per aver visto Scalvini in un match, di fatto, ininfluente rischia di accrescersi esponenzialmente.

Serie A

Juventus, annunciato Thiago Motta: si avvicina Douglas Luiz

La Juventus ufficializza Thiago Motta come nuovo allenatore. L’ex Bologna succederà ad Allegri e siederà sulla panchina bianconera fino al 2027. In parallelo, si avvicina Douglas Luiz

Published

on

Thiago Motta

Dopo una lunga attesa arriva finalmente l’ufficialità. Thiago Motta sarà il nuovo allenatore della Juventus, che ha ufficializzato l’accordo fino al 2027 con l’ex allenatore del Bologna che seguiva sin da inizio anno. Al contempo, la Vecchia Signora è ad un passo da Douglas Luiz dall’Aston Villa, primo rinforzo per Motta insieme a Di Gregorio dal Monza. Per il centrocampista brasiliano, la Juventus è pronta a garantire 20 milioni agli inglesi insieme ai cartellini di Iling Jr e McKennie.

Continue Reading

Serie A

Conte al Napoli, le cifre dell’accordo con De Laurentiis

Contratto fino al 2027 e ingaggio da top assoluto: Antonio Conte torna in Serie A e lo fa sulla panchina del Napoli di Aurelio De Laurentiis

Published

on

Conte e De Laurentiis

La giornata di ieri ha sciolto ogni dubbio, semmai ce ne fossero ancora. Antonio Conte è il nuovo allenatore del Napoli e la tanto agognata firma sul contratto è stata apposta tra foto e sorrisi.

“Forza Napoli” ha ribadito il tecnico salentino intercettato dai primi microfoni, una dichiarazione d’amore che potrebbe stonare con il suo passato sportivo ma calza a pennello con la sua ambizione. Per questo, De Laurentiis ha optato per un triennale da 6 milioni a stagione, stesso ingaggio che all’ombra del Vesuvio si riserva al top player.

E Conte lo è, checché se ne dica: tre Scudetti con la Juventus e uno con l’Inter lo rendono pienamente consapevole dell’ambiente Serie A, soprattutto dell’alta classifica. Piazzamento da agguantare assolutamente per non ripetere la sciagurata annata appena conclusa ed in tal senso tanto – forse tutto – dipenderà dalle strategie di mercato dei prossimi mesi.

Continue Reading

Serie A

Inter, Oaktree ha deciso: Marotta è il nuovo presidente

Beppe Marotta è il nuovo presidente dell’Inter. Le quotazioni del dirigente nerazzurro sono decollate nelle ultime ore, fino alla finale approvazione da parte di Oaktree

Published

on

Marotta, Inter @Twitter

L’Inter muta i ruoli a livello dirigenziale e non solo per quanto riguarda la proprietà. Il fondo Oaktree, infatti, ha ufficializzato la nomina di Beppe Marotta come nuovo presidente del club nerazzurro.

L’ormai ex amministratore delegato è il 22º della storia dell’Inter a ricoprire tale carica e ha speso parole al miele per Oaktree: “Li ringrazio, sono orgoglioso di far parte dell’Inter. Questa nomina è il riconoscimento lavoro svolto da molte persone in questi 3 anni”.

Continue Reading

Trending