Connect with us

News

Stadio della Lazio, Lotito annuncia la data per il progetto

Published

on

Stadio della Lazio, Lotito annuncia la data per il progetto

Nel prossimo futuro, ci sarà un evento significativo per lo stadio della Lazio, come annunciato dal presidente Claudio Lotito. Durante un recente incontro tra la squadra biancoceleste e il Lecce nel campionato Primavera, Lotito ha condiviso che il progetto per lo stadio sarà presentato entro la fine del mese o all’inizio di maggio.

Lotito ha comunicato che presto verranno avviati i lavori per l’Academy della Lazio, un progetto che includerà la costruzione di una foresteria, una zona studio, una cappella e tutte le strutture necessarie a supportare i giovani atleti che vogliono intraprendere una carriera nel mondo dello sport. Inoltre, ha dichiarato che la struttura esistente a Formello sarà ulteriormente potenziata con l’aggiunta di 7 campi, trasformando il centro sportivo in un punto di riferimento di eccellenza per tutte le fasce d’età.

Capua: “magari ci fosse un progetto!”

Il Prof. Giuseppe Capua, Presidente Commissione Antidoping FIGC tramite un comunicato stampa dice la sua sulla struttura che potrebbe essere riportata alla luce e che un tempo vide giorni migliori: “La situazione attuale dello Stadio Flaminio richiede una seria riflessione da parte di coloro che ne hanno la responsabilità. Il costante degrado degli ultimi anni è motivo di vergogna per la città di Roma. Ricordo con nostalgia i tempi in cui il Flaminio era luogo di incontro per gli appassionati, con le partite del ‘De Martino’ che attiravano numerosi spettatori. Il fatto che una pagina Facebook dedicata al Flaminio abbia raggiunto 14mila follower in soli tre mesi dimostra l’interesse e l’affetto della gente per questo luogo.”

E continua “Contrariamente a quanto si possa pensare, il Flaminio non è privo di strutture: vi sono palestre e piscine che potrebbero essere riutilizzate. Inoltre, i parcheggi dell’Olimpico distano solo 300 metri e potrebbero essere sfruttati anche per gli eventi al Flaminio. Tuttavia, la mancanza di spettatori giovani alle partite riflette una situazione sociale più ampia, che necessita di un intervento serio da parte delle istituzioni.”

Conclude “È necessario che qualcuno prenda in mano la situazione e si impegni per un cambiamento concreto. L’annuncio di un progetto da parte di Lotito è un segnale positivo, ma resta da vedere se sarà seguito da azioni concrete. Questo intervento non riguarda solo la Lazio, ma può contribuire a migliorare l’etica e il tessuto sociale della città di Roma.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Taekwondo, Alessio numero 1 del ranking

Simone Alessio si conferma numero 1 del ranking mondiale, ed olimpico, nella World Taekwondo: 21 mesi da leader proiettano l’azzurro tra i favoriti verso Parigi

Published

on

Simone Alessio @FITA

Un risultato incredibile quello di Simone Alessio che da esattamente 21 mesi è in cima al ranking sia olimpico che mondiale della World Taekwondo. L’atleta azzurro conferma la sua leadership nella categoria -80kg. Nello sport confermarsi è una sfida complessa, ma riuscirci per quasi due anni è un’impresa che pochi atleti, non solo italiani ma a livello globale, possono vantare.

Sono molto soddisfatto di aver mantenuto questa posizione per tutto questo tempo. Non è stato facile, perché le gare sono state molte” – ha dichiarato Simone – “La vittoria del Mondiale dell’anno scorso a Baku mi ha aiutato a mantenere il punteggio che avevo guadagnato nel 2022. Dopo Tokyo, mi sono subito prefissato l’obiettivo di raccogliere più punti possibili e qualificarmi attraverso il ranking. Raggiungere il primo posto non era l’obiettivo principale, ma certamente esserlo è un grande onore e motivo d’orgoglio. Sono consapevole che essere primo ora, a due mesi da Parigi, non significherà molto, quindi continuo ad allenarmi duramente e a mantenere la stessa ambizione di sempre“.

A due mesi dai Giochi Olimpici, questi riconoscimenti confermano le grandi ambizioni dell’Italia nel Taekwondo, evidenziando la nazione come una delle potenze mondiali in questa disciplina. La capacità degli atleti italiani di mantenersi ai vertici delle classifiche internazionali sottolinea il livello di eccellenza raggiunto e la continua crescita del Taekwondo nel nostro paese.

Continue Reading

News

Rimini Wellness, Alberti: “I medici tengano traccia dell’attività fisica dei pazienti, servono agevolazioni” VIDEO

Federica Alberti, Direttore della Wellness Foundation, è intervenuta nel convegno ANIF riguardante le Palestre della Salute, presso Rimini Wellness, sottolineando l’importanza della formazione interregionale dei medici nell’ambito della prescrizione dello sport come farmaco

Published

on

Federica Alberti, Rimini Wellness

Federica Alberti, Direttore della Wellness Foundation, è intervenuta nel convegno ANIF riguardante le Palestre della Salute, tenuto presso Rimini Wellness, sottolineando l’importanza della formazione dei medici nell’ottica della prescrizione dello sport come farmaco.

Federica Alberti, Rimini Wellness

Il monitoraggio delle adesioni dei medici, e degli utenti, è fondamentale. L’ideale sarebbe inserire nella cartella del medico un quadro sull’attività fisica svolta dal paziente; l’ottimo sarebbe avere delle agevolazioni. Il secondo aspetto è l’armonizzazione regionale, dato che molti medici non l’hanno ancora fatto, condividendo le prassi in questo ambito “, ha affermato Federica Alberti nel proprio intervento.

Continue Reading

News

Rimini Wellness, Pasini sulle Palestre della Salute: “Abbiamo cambiato il paradigma, i clienti chiedono ai medici la prescrizione” VIDEO

Il Dr. Ermanno Pasini è intervenuto al convegno ANIF sulle Palestre della Salute, presso Rimini Wellness, evidenziando un cambio di paradigma riguardo la prescrizione dello sport come farmaco

Published

on

Ermanno Pasini, Rimini Wellness

Il Dr. Ermanno Pasini è intervenuto nel convegno ANIF riguardo le Palestre della Salute, nel secondo giorno del Rimini Wellness, sottolineando l’utilizzo di un nuovo paradigma chiave per spingere i medici alla prescrizione dello sport come farmaco.

Ermanno Pasini, Rimini Wellness

Abbiamo cambiato paradigma: al posto di andare dal medico e convincerlo siamo andati dai nostri clienti per farli andare dal medico a chiedere la prescrizione. Il medico deve essere il primo a fare attività fisica, per essere da esempio, ed abbiamo per loro una convenzione. Quando il nostro cliente va dal medico, se questo glielo prescrive, ha lo sconto del 15% da noi“, ha affermato Pasini nel proprio intervento.

Continue Reading

Trending