Connect with us

Serie A

Eurofuturo Napoli: una vittoria contro l’Empoli per sperare l’Europa

Perché il Napoli non debba allentare la presa sull’Europa, è imprescindibile superare l’ostacolo Empoli, le scelte di Calzona per il match delle 18:00

Published

on

Eurofuturo Napoli: una vittoria contro l'Empoli per sperare l'Europa

Il Napoli è sotto pressione per ottenere una vittoria contro l’Empoli per mantenere vive le speranze europee. Il club ha sei partite cruciali in vista, tra cui quella contro l’Empoli e altre sfide significative contro squadre come il Bologna, la Fiorentina, l’Udinese e il Lecce.

Nonostante la strada verso la Champions sia difficile, l’Europa League sembra più raggiungibile, specialmente considerando i recenti risultati positivi delle squadre italiane nelle competizioni europee.

Il Napoli è consapevole della necessità di restare competitivo e sfruttare ogni opportunità per scalare la classifica, ma deve farlo senza rimpianti, dimostrando determinazione nelle prossime sei partite.

Il Napoli si prepara per la sfida contro l’Empoli alle 18:00, con Francesco Calzona che opterà per una formazione difensiva insolita per questa stagione. Calzona dovrà fare i conti con le assenze in difesa.

Contro l’Empoli, oltre agli squalificati Rrahmani e Mario Rui, mancherà ancora l’infortunato Olivera, il quale cercherà di tornare per la successiva sfida contro la Roma domenica prossima al Maradona.

La retroguardia sarà composta da Ostigard e Juan Jesus al centro, confermando Di Lorenzo a destra e il ritorno di Mazzocchi a sinistra dopo sette panchine consecutive. L’ex giocatore della Salernitana torna in campo dopo quasi due mesi dall’ultima apparizione, avvenuta il 25 febbraio contro il Cagliari.

La solidità difensiva sarà cruciale per contenere gli attacchi dell’Empoli; mantenere la porta inviolata sarà fondamentale per le speranze di vittoria del Napoli nella partita odierna.

Empoli vs Napoli: tra le scelte obbligate ecco le formazioni ufficiali

Nel 4-3-3 di Calzona, Meret presidierà la porta, con Di Lorenzo e Mazzocchi sugli esterni della difesa, mentre Ostigard e Juan Jesus formeranno il centro. Il centrocampo vedrà Anguissa, Lobotka e Zielinski, con quest’ultimo preferito a Traorè. In avanti, saranno schierati Politano, Osimhen e Kvaratskhelia, che si è ripreso dalla gastroenterite.

Per l’Empoli di Nicola, il modulo sarà un 3-4-2-1 con Caprile tra i pali e Bereszynski, Walukiewicz e Luperto in difesa. A centrocampo, Gyasi, Marin (preferito a Grassi), Maleh (che dovrebbe superare Bastoni) e Pezzella. Alle spalle della punta Niangche, Zurkowski e Cambiaghi completeranno l’undici titolare, con Niangche preferito a Cerri.

Empoli (3-4-2-1): Caprile; Bereszynski, Walukiewicz, Luperto; Gyasi, Grassi, Maleh, Pezzella; Fazzini, Cambiaghi; Cerri. Allenatore: Nicola. A disposizione: Perisan, Seghetti, Goglichidze, Cacace, Kovalenko, Marin, Zurkowski, Bastoni, Shpendi, Caputo, Niang, Cancellieri, Destro. 

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Juan Jesus, Ostigard, Natan; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia. Allenatore: Calzona. A disposizione: Contini, Gollini, Mazzocchi, D’Avino, Traorè, Cajuste, Lindstrom, Dendoncker, Simeone, Ngonge, Raspadori.

L’arbitro per la partita sarà Manganiello, coadiuvato dagli assistenti Del Giovane e Liberti, mentre Baroni sarà il quarto ufficiale. In sala VAR ci saranno Di Paolo e Abisso. Il Napoli ha ottenuto buoni risultati con l’arbitro di Pinerolo, con 7 vittorie, una sconfitta e un pareggio nei precedenti incontri.

Dove vedere Empoli-Napoli in diretta tv e streaming

La sfida tra Empoli e Napoli, in programma sabato alle 18:00 allo stadio “Castellani” di Empoli, sarà trasmessa in diretta streaming su DAZN, che detiene i diritti di trasmissione di tutte le partite del massimo campionato di calcio italiano.

È possibile anche vedere le partite della Serie A su Sky tramite i canali tematici Zona DAZN (214, 215, 216), ma per attivarli è necessario aver sottoscritto un abbonamento a DAZN con un costo aggiuntivo di 5 euro mensili.

Pronostico Empoli-Napoli

Analizzando le statistiche, emerge che l’ultimo pareggio tra Empoli e Napoli risale addirittura al 2015. Inoltre, nei tre precedenti più recenti, una delle due squadre non è riuscita a segnare.

Questo trend potrebbe cambiare, considerando le lacune difensive del Napoli in fase di non possesso palla. Senza voler predire il risultato finale, è probabile che entrambe le squadre abbiano almeno una occasione per segnare.

Serie A

Juventus, annunciato Thiago Motta: si avvicina Douglas Luiz

La Juventus ufficializza Thiago Motta come nuovo allenatore. L’ex Bologna succederà ad Allegri e siederà sulla panchina bianconera fino al 2027. In parallelo, si avvicina Douglas Luiz

Published

on

Thiago Motta

Dopo una lunga attesa arriva finalmente l’ufficialità. Thiago Motta sarà il nuovo allenatore della Juventus, che ha ufficializzato l’accordo fino al 2027 con l’ex allenatore del Bologna che seguiva sin da inizio anno. Al contempo, la Vecchia Signora è ad un passo da Douglas Luiz dall’Aston Villa, primo rinforzo per Motta insieme a Di Gregorio dal Monza. Per il centrocampista brasiliano, la Juventus è pronta a garantire 20 milioni agli inglesi insieme ai cartellini di Iling Jr e McKennie.

Continue Reading

Serie A

Conte al Napoli, le cifre dell’accordo con De Laurentiis

Contratto fino al 2027 e ingaggio da top assoluto: Antonio Conte torna in Serie A e lo fa sulla panchina del Napoli di Aurelio De Laurentiis

Published

on

Conte e De Laurentiis

La giornata di ieri ha sciolto ogni dubbio, semmai ce ne fossero ancora. Antonio Conte è il nuovo allenatore del Napoli e la tanto agognata firma sul contratto è stata apposta tra foto e sorrisi.

“Forza Napoli” ha ribadito il tecnico salentino intercettato dai primi microfoni, una dichiarazione d’amore che potrebbe stonare con il suo passato sportivo ma calza a pennello con la sua ambizione. Per questo, De Laurentiis ha optato per un triennale da 6 milioni a stagione, stesso ingaggio che all’ombra del Vesuvio si riserva al top player.

E Conte lo è, checché se ne dica: tre Scudetti con la Juventus e uno con l’Inter lo rendono pienamente consapevole dell’ambiente Serie A, soprattutto dell’alta classifica. Piazzamento da agguantare assolutamente per non ripetere la sciagurata annata appena conclusa ed in tal senso tanto – forse tutto – dipenderà dalle strategie di mercato dei prossimi mesi.

Continue Reading

Serie A

Inter, Oaktree ha deciso: Marotta è il nuovo presidente

Beppe Marotta è il nuovo presidente dell’Inter. Le quotazioni del dirigente nerazzurro sono decollate nelle ultime ore, fino alla finale approvazione da parte di Oaktree

Published

on

Marotta, Inter @Twitter

L’Inter muta i ruoli a livello dirigenziale e non solo per quanto riguarda la proprietà. Il fondo Oaktree, infatti, ha ufficializzato la nomina di Beppe Marotta come nuovo presidente del club nerazzurro.

L’ormai ex amministratore delegato è il 22º della storia dell’Inter a ricoprire tale carica e ha speso parole al miele per Oaktree: “Li ringrazio, sono orgoglioso di far parte dell’Inter. Questa nomina è il riconoscimento lavoro svolto da molte persone in questi 3 anni”.

Continue Reading

Trending