Connect with us

Serie A

Napoli, veleno De Laurentiis: “Arbitri cancro del calcio, la Juventus…”

Published

on

Quando sosta davanti ai microfoni della stampa, Aurelio De Laurentiis è destinato a far parlar di sé. Il proprietario della FilmAuro e presidente del Napoli ha rilasciato alcune dichiarazioni al Financial Times in merito alla situazione del proprio club, del calciomercato e dell’intero sistema UEFA e FIFA che porterà i club a giocarsi il loro Mondiale nell’estate del 2025.

Da Osimhen ad Haaland: ADL contro tutti

Impossibile dribblare la curiosità relativa al futuro di Victor Osimhen, reduce da cinque gol in tre partite dal suo rientro dalla Coppa d’Africa, tra Champions League e campionato. “Il giocatore ha rinnovato con noi” conferma ADL “ma nel contratto c’è una clausola. Per questo motivo sarà complicatissimo trattenerlo”. Lo stesso numero 9 sembrerebbe già certo di lasciare Napoli, molto probabilmente verso una sistemazione in estate nella tanto desiderata Premier League.

Spostando il focus a cavallo tra calcio e politica sportiva, De Laurentiis non fa mancare la consueta frecciata alla Juventus: “Sono dispiaciuto del fatto che non abbia potuto disputare le coppe in questa stagione. Ma se è stata estromessa, allora al Mondiale nel 2025 deve andarci il Napoli che la segue in graduatoria”. Proprio oggi la FIFA, in merito, ha rilasciato un tool che permette di monitorare il percorso delle singole squadre verso la nuova competizione. E ai partenopei, ad oggi, servirebbe una qualificazione in semifinale di Champions per sorpassare i bianconeri.

Il presidente dei Campioni d’Italia in carica ha colto la palla al balzo, poi, per scagliarsi contro la classe arbitrale: “Gli arbitri sono il cancro del calcio, così come i procuratori dei calciatori”. Con tanto di retroscena sul rapporto con uno dei più influenti nella storia del calcio: “Avevamo quasi portato Haaland a Napoli, ai tempi in cui militava nel Salisburgo. Ma Raiola, mio amico, mi chiese di non inserirmi nella trattativa: aveva già in mente il suo futuro”.

Serie A

Juventus, annunciato Thiago Motta: si avvicina Douglas Luiz

La Juventus ufficializza Thiago Motta come nuovo allenatore. L’ex Bologna succederà ad Allegri e siederà sulla panchina bianconera fino al 2027. In parallelo, si avvicina Douglas Luiz

Published

on

Thiago Motta

Dopo una lunga attesa arriva finalmente l’ufficialità. Thiago Motta sarà il nuovo allenatore della Juventus, che ha ufficializzato l’accordo fino al 2027 con l’ex allenatore del Bologna che seguiva sin da inizio anno. Al contempo, la Vecchia Signora è ad un passo da Douglas Luiz dall’Aston Villa, primo rinforzo per Motta insieme a Di Gregorio dal Monza. Per il centrocampista brasiliano, la Juventus è pronta a garantire 20 milioni agli inglesi insieme ai cartellini di Iling Jr e McKennie.

Continue Reading

Serie A

Conte al Napoli, le cifre dell’accordo con De Laurentiis

Contratto fino al 2027 e ingaggio da top assoluto: Antonio Conte torna in Serie A e lo fa sulla panchina del Napoli di Aurelio De Laurentiis

Published

on

Conte e De Laurentiis

La giornata di ieri ha sciolto ogni dubbio, semmai ce ne fossero ancora. Antonio Conte è il nuovo allenatore del Napoli e la tanto agognata firma sul contratto è stata apposta tra foto e sorrisi.

“Forza Napoli” ha ribadito il tecnico salentino intercettato dai primi microfoni, una dichiarazione d’amore che potrebbe stonare con il suo passato sportivo ma calza a pennello con la sua ambizione. Per questo, De Laurentiis ha optato per un triennale da 6 milioni a stagione, stesso ingaggio che all’ombra del Vesuvio si riserva al top player.

E Conte lo è, checché se ne dica: tre Scudetti con la Juventus e uno con l’Inter lo rendono pienamente consapevole dell’ambiente Serie A, soprattutto dell’alta classifica. Piazzamento da agguantare assolutamente per non ripetere la sciagurata annata appena conclusa ed in tal senso tanto – forse tutto – dipenderà dalle strategie di mercato dei prossimi mesi.

Continue Reading

Serie A

Inter, Oaktree ha deciso: Marotta è il nuovo presidente

Beppe Marotta è il nuovo presidente dell’Inter. Le quotazioni del dirigente nerazzurro sono decollate nelle ultime ore, fino alla finale approvazione da parte di Oaktree

Published

on

Marotta, Inter @Twitter

L’Inter muta i ruoli a livello dirigenziale e non solo per quanto riguarda la proprietà. Il fondo Oaktree, infatti, ha ufficializzato la nomina di Beppe Marotta come nuovo presidente del club nerazzurro.

L’ormai ex amministratore delegato è il 22º della storia dell’Inter a ricoprire tale carica e ha speso parole al miele per Oaktree: “Li ringrazio, sono orgoglioso di far parte dell’Inter. Questa nomina è il riconoscimento lavoro svolto da molte persone in questi 3 anni”.

Continue Reading

Trending