Connect with us

Serie A

La Roma vince ancora: 1-4 al Monza, De Rossi avvicina il Bologna

Published

on

Un altro successo di fondamentale importanza nella corsa Champions. La Roma batte il Monza a domicilio, grazie ad una prova intensa e corale della formazione giallorossa soprattutto nel primo tempo. L’1-4 finale porta la firma del capitano Lorenzo Pellegrini, del solito Paulo Dybala, Leandro Paredes e dell’uomo più elogiato da De Rossi in settimana, Romelu Lukaku. La rete del centrocampista, in particolare, è una gioia per gli occhi visto il suggerimento raccolto in area, il tocco nello stretto con cui salta Birindelli e la precisione chirurgica con cui batte Di Gregorio.

Il vero plus della Roma dei primi 45′ è stato quello di mantenere alti i ritmi della circolazione del pallone, spingendo il Monza a chiudersi e affaticando la costruzione dal basso imposta da Palladino. Una circostanza che diviene un parco giochi per i calciatori ospiti di maggior qualità, tra cui Dybala che assiste Lukaku per il raddoppio dopo averlo fatto in avvio con Cristante, ma in fuorigioco. Merito dei capitolini è di sicuro chiudere il primo tempo a distanza di sicurezza, visto il piglio dei brianzoli nella ripresa.

Cristante, Roma
Cristante, Roma

Sontuoso Dybala

Infatti, all’avvio dei secondi 45′ si intravede un altro Monza con i calciatori che prendono coraggio e si riversano nei pressi dell’area di Svilar. Dopo un’iniziale sofferenza, tuttavia, è lo strappo di Cristante a fare la differenza e ad assicurarsi una pericolosa punizione dal limite. Dybala fa il resto, con il quarto gol nelle ultime due gare, il sesto nel 2024. Ma soprattutto lo 0-3 che allontana i fantasmi di un ritorno dei biancorossi e avvicina concretamente De Rossi alle spalle del Bologna, al 4° posto.

La squadra di Palladino non demorde e tenta la clamorosa rimonta impensierendo Svilar, soprattutto con Bondo e Andrea Carboni che si toglie la soddisfazione alla fine del primo gol in Serie A – e che gol. Ma ogni qualvolta tenta di alzare il baricentro, è una palla inattiva della Roma a spezzare ogni velleità. Così accade sul fallo da rigore di Bondo su Huijsen, penalty che Paredes trasforma egregiamente chiudendo i conti. E sancendo, prima dell’inutile rete del Monza, la sesta vittoria nelle ultime sette di De Rossi in Serie A.

Serie A

Juventus, annunciato Thiago Motta: si avvicina Douglas Luiz

La Juventus ufficializza Thiago Motta come nuovo allenatore. L’ex Bologna succederà ad Allegri e siederà sulla panchina bianconera fino al 2027. In parallelo, si avvicina Douglas Luiz

Published

on

Thiago Motta

Dopo una lunga attesa arriva finalmente l’ufficialità. Thiago Motta sarà il nuovo allenatore della Juventus, che ha ufficializzato l’accordo fino al 2027 con l’ex allenatore del Bologna che seguiva sin da inizio anno. Al contempo, la Vecchia Signora è ad un passo da Douglas Luiz dall’Aston Villa, primo rinforzo per Motta insieme a Di Gregorio dal Monza. Per il centrocampista brasiliano, la Juventus è pronta a garantire 20 milioni agli inglesi insieme ai cartellini di Iling Jr e McKennie.

Continue Reading

Serie A

Conte al Napoli, le cifre dell’accordo con De Laurentiis

Contratto fino al 2027 e ingaggio da top assoluto: Antonio Conte torna in Serie A e lo fa sulla panchina del Napoli di Aurelio De Laurentiis

Published

on

Conte e De Laurentiis

La giornata di ieri ha sciolto ogni dubbio, semmai ce ne fossero ancora. Antonio Conte è il nuovo allenatore del Napoli e la tanto agognata firma sul contratto è stata apposta tra foto e sorrisi.

“Forza Napoli” ha ribadito il tecnico salentino intercettato dai primi microfoni, una dichiarazione d’amore che potrebbe stonare con il suo passato sportivo ma calza a pennello con la sua ambizione. Per questo, De Laurentiis ha optato per un triennale da 6 milioni a stagione, stesso ingaggio che all’ombra del Vesuvio si riserva al top player.

E Conte lo è, checché se ne dica: tre Scudetti con la Juventus e uno con l’Inter lo rendono pienamente consapevole dell’ambiente Serie A, soprattutto dell’alta classifica. Piazzamento da agguantare assolutamente per non ripetere la sciagurata annata appena conclusa ed in tal senso tanto – forse tutto – dipenderà dalle strategie di mercato dei prossimi mesi.

Continue Reading

Serie A

Inter, Oaktree ha deciso: Marotta è il nuovo presidente

Beppe Marotta è il nuovo presidente dell’Inter. Le quotazioni del dirigente nerazzurro sono decollate nelle ultime ore, fino alla finale approvazione da parte di Oaktree

Published

on

Marotta, Inter @Twitter

L’Inter muta i ruoli a livello dirigenziale e non solo per quanto riguarda la proprietà. Il fondo Oaktree, infatti, ha ufficializzato la nomina di Beppe Marotta come nuovo presidente del club nerazzurro.

L’ormai ex amministratore delegato è il 22º della storia dell’Inter a ricoprire tale carica e ha speso parole al miele per Oaktree: “Li ringrazio, sono orgoglioso di far parte dell’Inter. Questa nomina è il riconoscimento lavoro svolto da molte persone in questi 3 anni”.

Continue Reading

Trending