Connect with us

News

A Rimini Wellness due convegni ANIF: presente anche Abodi

A Rimini Wellness l’ANIF organizza due convegni sui temi più discussi del mondo dello sport, in cui sarà presente tra i relatori anche il Ministro Andrea Abodi

Published

on

Giampaolo Duregon, presidente ANIF

Il 30 e 31 maggio due momenti d’incontro sui temi di maggiore interesse e attualità dell’universo sportivo organizzati dall’Associazione Nazionale Impianti Fitness
ANIF
: A Rimini Wellness due convegni sullo sport – Tra i relatori il Ministro Andrea Abodi, Paolo Barelli e Massimiliano Fedriga.

L’appuntamento con Rimini Wellness, che anche quest’anno dal 30 maggio al 2 giugno, convoglierà nella cittadina adriatica tutte le principali realtà dell’universo wellness, presentando al pubblico le ultime tendenze, le innovazioni, offrendo occasioni di formazione per i professionisti e gli appassionati del fitness, benessere e sport, sarà anche un momento di riflessione e di confronto sui temi che stanno più a cuore agli operatori del settore e a chi lavora nel mondo dello sport.

Rimini Wellness
Rimini Wellness, @ItalianExhibitionGroup

L’ANIF (Associazione Nazionale Impianti Fitness), che vanta più di 700 centri sportivi associati, e che dal 1996 è impegnata nello sviluppo dell’attività sportiva e dell’esercizio fisico a tutto tondo, organizzerà in occasione di Rimini Wellness due convegni ai quali interverranno alcune dei più importanti autorità che operano nel mondo dello sport e del sociale, amministratori locali e addetti ai lavori, per una riflessione collettiva e qualificata su due temi che, in un momento di trasformazione dell’intero movimento, meritano attenzione e un dibattito attento.

“Questa edizione di RiminiWellness – sottolinea Giampaolo Duregon presidente di ANIF – ci vede coinvolti su due temi molto importanti per la nostra associazione” : lo sviluppo dei rapporti istituzionali e i progetti di diffusione dello sport come farmaco naturale. Il giovedì 30 infatti abbiamo organizzato un convegno per fare il punto della situazione sullo stato della Riforma e delle conseguenze nel prossimo futuro per tutti gli operatori e gli impianti sportivi italiani. Il venerdì 31 invece parleremo della prescrizione del farmaco esercizio fisico con un confronto aperto tra Regioni in merito alle Palestre della Salute, un format ormai esteso anche a piscine e impianti sportivi a tuttotondo che necessita di maggiore chiarezza e sostegno da parte delle amministrazioni locali e nazionali”.

Rimini Wellness
Rimini Wellness, @ItalianExhibitionGroup

I DUE CONVEGNI-

“LA RIFORMA APPLICATA.
TRASFORMIAMOLA IN SVILUPPO PER IL FUTURO”- GIOVEDÌ 30 MAGGIO, A PARTIRE DALLE 13.30.
Il convegno è un appuntamento istituzionale per fare il punto sullo sviluppo futuro della recente riforma dello sport, approfondendo le ultime novità e fornendo ulteriori dettagli.

Particolarmente qualificato il parterre dei relatori che prevede la partecipazione di esponenti di rilievo delle istituzioni sportive quali:

Andrea Abodi, Ministro per lo Sport e i Giovani

Massimiliano Atelli, Capo Gabinetto Ministero per lo Sport e i Giovani

Maurizio Leo, Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze

Claudio Durigon, Sottosegretario del Lavoro e delle Politiche Sociali

Paolo Barelli, Presidente FIN

Beniamino Quintieri, Presidente Istituto per il Credito Sportivo

Ad aprire il convegno sarà Giampaolo Duregon, Presidente di ANIF, il quale esporrà le azioni intraprese dall’Associazione per rendere la Riforma il più possibile sostenibile da parte dei gestori dei centri sportivi.

Rimini Wellness
Rimini Wellness, @ItalianExhibitionGroup

“PALESTRE DELLA SALUTE: STATO DELL’ARTE E PROPOSTE, LE REGIONI A CONFRONTO “-VENERDÌ 31 MAGGIO, A PARTIRE DALLE 10.30
Il convegno vuole essere un momento di discussione confrontando le diverse esperienze regionali pubbliche e private per tracciare la strada verso un nuovo welfare.

Il parterre dei relatori prevede la partecipazione di esponenti di rilievo delle istituzioni sportive quali:

Giampaolo Duregon, Presidente ANIF Eurowellness

Massimiliano Fedriga, Presidente della Conferenza delle Regioni

Elena Donazzan, Assessore Regione Veneto all’Istruzione Formazione Lavoro Pari Opportunità

Simona Ferro, Assessore Sport Regione Liguria

Luciano Dragonetti, Presidente MBA Mutua

Daniele Iacò, Presidente CISM

Federica Alberti, Direttore Wellness Foundation

Fabrizio Ferrara, Presidente Commissione Sport Assemblea Regionale Siciliana

News

Taekwondo, Alessio numero 1 del ranking

Simone Alessio si conferma numero 1 del ranking mondiale, ed olimpico, nella World Taekwondo: 21 mesi da leader proiettano l’azzurro tra i favoriti verso Parigi

Published

on

Simone Alessio @FITA

Un risultato incredibile quello di Simone Alessio che da esattamente 21 mesi è in cima al ranking sia olimpico che mondiale della World Taekwondo. L’atleta azzurro conferma la sua leadership nella categoria -80kg. Nello sport confermarsi è una sfida complessa, ma riuscirci per quasi due anni è un’impresa che pochi atleti, non solo italiani ma a livello globale, possono vantare.

Sono molto soddisfatto di aver mantenuto questa posizione per tutto questo tempo. Non è stato facile, perché le gare sono state molte” – ha dichiarato Simone – “La vittoria del Mondiale dell’anno scorso a Baku mi ha aiutato a mantenere il punteggio che avevo guadagnato nel 2022. Dopo Tokyo, mi sono subito prefissato l’obiettivo di raccogliere più punti possibili e qualificarmi attraverso il ranking. Raggiungere il primo posto non era l’obiettivo principale, ma certamente esserlo è un grande onore e motivo d’orgoglio. Sono consapevole che essere primo ora, a due mesi da Parigi, non significherà molto, quindi continuo ad allenarmi duramente e a mantenere la stessa ambizione di sempre“.

A due mesi dai Giochi Olimpici, questi riconoscimenti confermano le grandi ambizioni dell’Italia nel Taekwondo, evidenziando la nazione come una delle potenze mondiali in questa disciplina. La capacità degli atleti italiani di mantenersi ai vertici delle classifiche internazionali sottolinea il livello di eccellenza raggiunto e la continua crescita del Taekwondo nel nostro paese.

Continue Reading

News

Rimini Wellness, Alberti: “I medici tengano traccia dell’attività fisica dei pazienti, servono agevolazioni” VIDEO

Federica Alberti, Direttore della Wellness Foundation, è intervenuta nel convegno ANIF riguardante le Palestre della Salute, presso Rimini Wellness, sottolineando l’importanza della formazione interregionale dei medici nell’ambito della prescrizione dello sport come farmaco

Published

on

Federica Alberti, Rimini Wellness

Federica Alberti, Direttore della Wellness Foundation, è intervenuta nel convegno ANIF riguardante le Palestre della Salute, tenuto presso Rimini Wellness, sottolineando l’importanza della formazione dei medici nell’ottica della prescrizione dello sport come farmaco.

Federica Alberti, Rimini Wellness

Il monitoraggio delle adesioni dei medici, e degli utenti, è fondamentale. L’ideale sarebbe inserire nella cartella del medico un quadro sull’attività fisica svolta dal paziente; l’ottimo sarebbe avere delle agevolazioni. Il secondo aspetto è l’armonizzazione regionale, dato che molti medici non l’hanno ancora fatto, condividendo le prassi in questo ambito “, ha affermato Federica Alberti nel proprio intervento.

Continue Reading

News

Rimini Wellness, Pasini sulle Palestre della Salute: “Abbiamo cambiato il paradigma, i clienti chiedono ai medici la prescrizione” VIDEO

Il Dr. Ermanno Pasini è intervenuto al convegno ANIF sulle Palestre della Salute, presso Rimini Wellness, evidenziando un cambio di paradigma riguardo la prescrizione dello sport come farmaco

Published

on

Ermanno Pasini, Rimini Wellness

Il Dr. Ermanno Pasini è intervenuto nel convegno ANIF riguardo le Palestre della Salute, nel secondo giorno del Rimini Wellness, sottolineando l’utilizzo di un nuovo paradigma chiave per spingere i medici alla prescrizione dello sport come farmaco.

Ermanno Pasini, Rimini Wellness

Abbiamo cambiato paradigma: al posto di andare dal medico e convincerlo siamo andati dai nostri clienti per farli andare dal medico a chiedere la prescrizione. Il medico deve essere il primo a fare attività fisica, per essere da esempio, ed abbiamo per loro una convenzione. Quando il nostro cliente va dal medico, se questo glielo prescrive, ha lo sconto del 15% da noi“, ha affermato Pasini nel proprio intervento.

Continue Reading

Trending